Cerca
Close this search box.

Srl in liquidazione volontaria a maggio e cancellata ad agosto: doppia dichiarazione

Liquidatori o rappresentanti legali devono presentare dichiarazione entro 9 mesi dallo scioglimento della società via telematica.

La domanda

Una Srl è stata messa il liquidazione volontaria il 31 maggio 2023 e successivamente cancellata presso il Registro imprese in data 31 agosto 2023. Si chiede quale modulistica fiscale utilizzare e con quali scadenze per dichiarare Ires e Irap sia per il periodo ante liquidazione (1° gennaio 2023 – 31 maggio 2023) sia per il periodo finale di liquidazione (1° giugno 2023 – 31 agosto 2023). Si chiede inoltre quali codici di esenzione Isa indicare nelle rispettive dichiarazioni.
R. M. – Roma

A norma dell’articolo 5, comma 1 del Dpr 22 luglio 1998, n. 322, in caso di liquidazione di società di capitali, il liquidatore o, in mancanza, il rappresentante legale presenta la dichiarazione relativa al periodo compreso tra l’inizio del periodo d’imposta e la data in cui si determinano gli effetti dello scioglimento della società, ex articoli 2484 e 2485 del Codice civile, entro l’ultimo giorno del nono mese successivo a tale data in via telematica. Lo stesso liquidatore presenta la dichiarazione relativa al risultato finale delle operazioni di liquidazione entro nove mesi successivi alla chiusura della liquidazione stessa o al deposito del bilancio finale, se prescritto, in via telematica.

Nel caso descritto dal lettore, siamo in presenza di due periodi d’imposta chiusi anteriormente al 31 dicembre 2023, la cui dichiarazione dei redditi va presentata in forma autonoma, utilizzando il modello Redditi 2023, approvato nel corso del 2023 stesso. Le istruzioni al modello Redditi e le istruzioni generali ai modelli Isa prevedono il codice “2” per la «cessazione dell’attività nel corso del periodo d’imposta» e il codice “4” per il «periodo di non normale svolgimento dell’attività», ricordando che si considera periodo di non normale svolgimento dell’attività il periodo in cui l’impresa è in liquidazione ordinaria.

Fonte: Il Sole 24Ore

Condividi questo articolo

Notizie correlate

Novità Fiscali

Ravvedimento speciale e modalità di versamento

“Quali sono le modalità di versamento delle somme dovute per il ravvedimento speciale dei periodi d’imposta 2022 e precedenti?”  risponde Paolo Calderone  Al ricorrere delle condizioni

Desideri maggiori informazioni su bandi, finanziamenti e incentivi per la tua attività?

Parla con un esperto LHEVO

business accelerator